italianista - Paolo Pasquini

Vai ai contenuti

Menu principale:

italianista

Paolo Pasquini si è laureato in Lettere presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Giulio Ferroni, discutendo una tesi su Vittorio Sereni e la tradizione letteraria italiana, a conclusione di un biennio di studi centrato sui rapporti del Novecento italiano con la tradizione, e in particolare con Dante e Leopardi.

Nel corso di tale biennio, ha seguito incontri sul tema con Giovanni Giudici, Mario Luzi, Edoardo Sanguineti, Vincenzo Consolo e Andrea Zanzotto.

All’interno della sua collaborazione ad alcune delle iniziative scientifiche della cattedra di Giulio Ferroni, è stato autore di uno dei saggi raccolti nel volume
«Quel libro senza uguali»: le ‘Operette morali’ e il Novecento italiano (Bulzoni, 2000), a cura di Novella Bellucci e Andrea Cortellessa, realizzato in occasione del bicentenario leopardiano.

Ha partecipato al seminario di studi Dall’Illuminismo  al Romanticismo organizzato dal Centro studi storici e letterari Natalino Sapegno ad Aosta nel 1997.

Ha ottenuto una borsa di studio per la partecipazione al Convegno internazionale organizzato dall’
Università Federico II di Napoli nel 1997 per il terzo centenario della nascita di S. Alfonso Maria de Liguori.
















Torna ai contenuti | Torna al menu